PROGETTI

Realizzazione di aggregati residenziali in Algeria

TIPOLOGIA: Masterplan
LUOGO: Algeri
ANNO: 2013
ATTIVITÀ: Masterplan, progettazione preliminare

Il quartiere di nuova concezione si forma e cresce secondo una logica di aggregazione semplice sul piano orizzontale. Essa parte da un insediamento semplice, un nucleo generativo originario che rappresenta un comparto e si evolve fino ad arrivare a configurazioni complesse. La metodologia progettuale è quella del Mat Building, la costruzione a tappeto di molta architettura spontanea presente nel Mediterraneo.
L’insediamento cresce e si sviluppa secondo due modi differenti: tipologia radiale e lineare.
Il primo, di tipo radiale, prevede che dalla strada principale si diparta un piccolo insediamento autosufficiente, un comparto con abitazioni e servizi. Dal nucleo centrale del quartiere si possono quindi diramare più comparti, con una conformazione radiale semplice. Con un numero di comparti maggiore, che si aggregano sempre allo stesso centro, si può raggiungere una conformazione più complessa, di tipo stellare, che costituisce una piccola cittadina.
Il modo di crescita lineare prevede altresì l’allineamento di uno o più comparti paralleli a se stessi, connessi e distribuiti dalla strada principale. Si creano così dei quartieri autonomi, disposti da un lato e dall'altro della strada principale. Gli insediamenti e le singole unità si possono aggregare anche in maniera più regolare, fino a diventare un sistema omogeneo e compatto, che però può avere al suo interno slarghi piazze e luoghi per la comunità.