PROGETTI

Alloggi e servizi Centocelle

Alloggi e servizi sociali nel quartiere Centocelle a Roma

TIPOLOGIA: Residenziale
LUOGO: Roma
ANNO: 2011
COMMITTENTE: Comune di Roma
ATTIVITÀ: Piano attuativo, progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva
SUPERFICIE: 13.400 m²

L’area oggetto dell’intervento è compresa tra via della Primavera ad ovest, via Carpineto ad est, via Fontechiari e uno slargo inedificato a sud, e via Guarcino a nord. Il progetto prevede la complessiva riqualificazione degli immobili e degli spazi pubblici esistenti, attraverso un articolato e complesso programma. Gli interventi sull’edificio già esistente constano della volumetrizzazione delle campate libere al piano porticato per la realizzazione di nuovi alloggi per utenze sociali deboli e di nuovi servizi quali un centro anziani, una banca del tempo ed un locale informa giovani.
È stato inoltre demolito il preesistente edificio commerciale per realizzare una nuova volumetria di edilizia abitativa dotata di un sistema con funzionamento bioclimatico, che ha l’obiettivo di ridurre i consumi energetici. La nuova volumetria ha impianto a “L” e consta di tre piani fuori terra. Il nuovo edificio prevede un totale di 9 appartamenti serviti da un corpo scala con ballatoio. Ciascun appartamento è dotato, nel piano interrato, di cantina e posto macchina. Le logge e i terrazzini, come anche il ballatoio del corpo scala, sono dotati di parapetti in lamiera forata e le porte-finestre della facciata esterna sono dotati di infissi scorrevoli in lamiera stirata.
Il volume tecnico è accessibile dal corpo scala ed ha una struttura in ferro indipendente dal resto dell’edificio, tamponamento e copertura realizzati con termo-pannelli. Il sottotetto, utilizzato come stenditoio, ospita il sistema bioclimatico del nuovo edificio. Al piano terra del nuovo edificio è situato lo spazio B.E.B.I che si configura come un modello di attività educativa di supporto alle famiglie.
Il progetto ha anche previsto la trasformazione funzionale e tipologica della volumetria esistente interrata e prevalentemente degradata in spazi utilizzabili ai fini della nuova dotazione a servizi di quartiere. Lo spazio è caratterizzato da un’alternanza di percorsi pedonali, aree di sosta e volumetrie, che si articolano riconnettendo le due quote principali dell’area. Le due quote sono collegate anche da un ascensore pubblico.
La piazza si apre verso via Fontechiari su tre piani a quote via via crescenti, che seguono l’andamento della strada. La piazza terrazzata è pavimentata in travertino e dotata di panchine e fioriere rivestite sempre in travertino. Tutte le quote sono raccordate, oltre che da scale, anche da rampe garantendo così l’abbattimento delle barriere architettoniche.