PROGETTI

CityLife

 Concorso internazionale per la riqualificazione di un'area di quartiere a Milano

TIPOLOGIA: Hotel, Sport e Tempo libero
LUOGO: Milano
ANNO: 2011
COMMITTENTE: CityLife s.p.a.
ATTIVITÀ: Progettazione preliminare
SUPERFICIE: 58 800 m2

Il progetto riguarda una porzione del noto quartiere milanese denominato “City Life” che sorge nell’area occupata dalla vecchia Fiera di Milano. Il quartiere è totalmente pedonalizzato, immerso nel terzo parco pubblico di Milano e servito da una nuova linea metropolitana. Il cuore del quartiere è rappresentato dalle “tre torri” per uffici situate sopra al basamento commerciale che include la fermata della metropolitana. Intorno alle torri si sviluppano le aree residenziali ed alcuni servizi.
Nello specifico, il progetto è localizzato tra le “tre torri” per uffici ed il confine nord del complesso. Si tratta di un completamento residenziale costituito da due edifici a torre e tre edifici in linea. Tutti gli edifici, come il resto di “City Life”, sono conformati ai più alti standard qualitativi ed energetici. Al livello tipologico il progetto è stato elaborato nell'ottica di assicurare concretamente e semplicemente le condizioni di una totale flessibilità dei tagli degli appartamenti. L'obiettivo principale è quello di consentire programmaticamente un'adattabilità dei tagli alla domanda del mercato. A tal fine sono state adottate tre principali strategie:
- sul piano tipologico distributivo sono state adottate scelte complessive in grado di assicurare il massimo livello di flessibilità degli appartamenti. La posizione e la dimensione del nucleo corpi scala/ascensori assicura, sia nelle torri sia nelle tipologie in linea, una potenzialità distributiva molto elevata e flessibile (tra due e quattro appartamenti per piano)
- sul piano dell'Engineering impiantistico si è assicurata la possibilità di una significativa articolazione delle dotazioni di servizio, bagni e cucine e delle relative colonne montanti, grazie all'adozione di fasce di posizionamento impiantistico all'interno delle quali, ad ogni piano, è possibile riposizionare liberamente i servizi sanitari/cucine.
- sul piano architettonico si sono adottate soluzioni che consentissero programmaticamente la diversificazione dei tagli degli appartamenti, a seconda delle esigenze degli utenti. Le facciate sono caratterizzate, sia nelle torri sia nelle tipologie in linea, dalla presenza di grandi elementi in pietra in posizione libera ed apparentemente casuale, tali da assicurare l'effettiva autonomia spaziale dei più diversi appartamenti.