PROGETTI

Ex area FIM

Riqualificazione urbana dell’area ex FIM a Porto Sant’Elpidio

TIPOLOGIA: Masterplan
LUOGO: Porto Sant'Elpidio
ANNO: 2007
COMMITTENTE: cliente privato
ATTIVITÀ: piano urbanistico, progettazione preliminare

Il progetto è finalizzato a riqualificare e rinnovare funzionalmente la grande area denominata ex FIM, occupata dalla storica fabbrica di concimi e prodotti chimici dismessa nel 1988.
L’area costituisce di fatto una frattura all’interno del sistema ambientale ed urbano del territorio di Porto Sant’Elpidio, caratterizzato dal sistema lineare sviluppatosi sulle direttrici dettate dalla linea di costa e dalla ferrovia.
La strategia generale del progetto qui presentato persegue una sistematica integrazione tra gli spazi, i programmi funzionali, le reti infrastrutturali di servizio alla città e al territorio.
Il progetto propone un piano attuativo di mano mista: l’interesse pubblico, il disegno dei suoi spazi, le sue infrastrutture, raccordato in modo organico con quello a gestione privata delle aree da recuperare. L’intenzione del progetto è quella di rimarginare una ferita urbana tutt’oggi aperta, ed assicurare l’organica continuità della città, dei suoi spazi, delle sue funzioni in tutti i territori sottoposti a progettazione, evitando in maniera sistematica qualsiasi forma di separazione tra i territori, qualsiasi limitazione tra un “dentro” ed un “fuori”, qualsiasi diversificazione tra il pubblico ed il privato.
Il progetto è fortemente orientato alla valorizzazione delle caratteristiche della cultura locale attraverso la valorizzazione delle tradizioni storiche, come la residenzialità turistica, e l’inserimento di funzioni nuove come il centro polifunzionale, l’area per l’allestimento di eventi, il centro commerciale.