PROGETTI

Palazzo Massari

Restauro e valorizzazione del complesso museale di Palazzo Massari – Cavalieri di Malta a Ferrara

TIPOLOGIA: Cultura
LUOGO: Ferrara
ANNO: 2017
COMMITTENTE: Comune di Ferrara
ATTIVITÀ: Progettazione definitiva ed esecutiva, direzione lavori, coordinamento sicurezza
SUPERFICIE: 8140 mq

La proposta parte dalla sostanziale condivisione delle linee di intervento contenute nel progetto preliminare di gara. Pertanto, sono state introdotte pochissime modificazioni al progetto preliminare, implementando le qualità già contenute in esso.
L’intervento più significativo è la volumetria dedicata al Bookshop, alla sala ospiti ed al nuovo sistema dei collegamenti verticali. Questo nuovo volume caratterizza la facciata nord ed introduce un elemento di rinnovata identità nel contesto fisico del manufatto. Si mantiene la linea di coronamento e si raccorda la copertura con il gioco di falde dell’ala preesistente. L’equilibrio dell’insieme è rafforzato dal rivestimento materico del blocco, dalla sua colorimetria e dal partito verticale della facciata.
Lo spazio della biglietteria e dell’ingresso, caratterizzato dalla suggestiva verticalità dell’invaso spaziale già prefigurato nel progetto preliminare viene riproposto conservando tale spazialità, esaltata dalla luce proveniente dalla vetrata sommitale. La parte orizzontale della vetrata ospita una nuova dotazione di pannelli fotovoltaici. Questo intervento è improntato alla massima linearità e semplicità costruttiva, attraverso l’alternanza di coltelli metallici e porzioni vetrate. La caffetteria viene interamente disegnata e si arricchisce di una spazialità nuova determinata dalla riapertura delle arcate prospicienti il parco. Con questa operazione, la facciata storica ritorna alla sua configurazione originaria. La riconnessione con il parco si realizza attraverso la cancellazione delle incongrue "cesure" prodotte dalla recinzione novecentesca. Si è pensato di creare, inoltre, un percorso centrale attraverso l'aiuola frontistante, in corrispondenza dell'asse dell'atrio; un percorso della memoria, che ripropone una assialità perduta nel tempo.